Vini Passiti Naturali | Set degustazione | Greenwine.it

Set di Vini Passiti


spedizione
Non disponibile

Descrizione

Una selezione di tre passiti da vinificazione naturale. Passito Virtutae di Tenuta Ca' Sciampagne, un vino passito unico nella sua tecnica di lavorazione. Passito di Sagrantino di Montefalco, un vino da meditazione di altissima qualità. Passito di Picolit, vino dai profumi eccezionali e dalla quantità di bottiglie limitata. Un Must per gli amanti dei vini passiti natuali e biologici.

Passito Raìna

Passito 2015

Raìna

Sagrantino di Montefalco DOCG

Anche il Passito Montefalco Sagrantino Raina possiede le caratteristiche inconfodibili del sagrantino di montefalco, colore rosso granato intenso, limpido e molto consistente, al naso un'esplosione di frutta surmatura ci avvolge liberando note di amarena, ciliegia, marasca e prugna seguite da note speziate, tabacco e vaniglia. Il Passito Raina si può adattare sia a dessert di vario tipo soprattutto a base di cioccolato, ma anche a formaggi erborinati da consumare a fine pasto o, per chi vuole sperimentare, a carni importanti come cervo e cinghiale.


Picolit Passito Aquila del Torre

Picolit Passito 2016

Aquila del Torre

Colli Orientali del Friuli DOCG

Il Picolit di Aquila del Torre è un vino Passito del Friuli dai tratti nordici, dolce, fruttato tropicale, con una bocca ricca e potente ed una elegante persistenza. Acido e persistente, mai stucchevole, la sua forza è nella spiazzante versatilità, che lo vede accompagnarsi morbidamente a piatti di natura differente. Vero classico, il Picolit Passito di Aquila del Torre attinge alla tradizione, facendo dell’amabilità più che della dolcezza il suo punto di forza.


Virtutae Frassino Tenuta Ca' Sciampagne

Virtutae Frassino 2010

Tenuta Ca' Sciampagne

Vino Bianco

Il Virtutae Frassino 2010 si presenta color ambra brillante, luminoso ed attrattivo. Al naso si propone con intensità importante e un buon numero di varietà olfattive che variano dalla frutta secca a note di frutta gialla disidratata (albicocca e giuggiola) e candita con un finale che ricorda le spezie dolci. Al gusto è dolce, caldo, morbido ed equilibrato. Buona acidità, alcol bilanciato e non invasivo, importante persistenza gustativa che regala un finale di emozioni con gradevole freschezza agrumata e richiamo al miele.  Un vino con certezza di notevoli capacità evolutive negli anni a venire. Abbinamenti consigliati: dolci secchi a pasta frolla con marmellate o confetture di frutta gialla o moderata presenza di cioccolato fondente, dolci fritti farciti, dolci con frutta secca e dolci a pasta di mandorle. Formaggi di media stagionatura o stagionati anche caprini.


Ultimi Articoli blog

Abbinamento Vino e Tartufi: cosa c'è da sapere

Per dirla con le parole di Carlo Cracco "il tartufo è l'araba fenice della gastronomia internazionale, lo percepisci ma non riesci ad assaporarlo, lo avvicini … [leggi]

 

Come abbinare il Vino al Sushi?

Il Sushi è il cibo della tradizione giapponese più conosciuto e diffuso in tutto il mondo e a dispetto della sua apparente semplicità, gli chef … [leggi]

 

Vino e Asparagi: abbinamento possibile?

L'abbinamento tra vino e asparagi è sempre stato difficile anche per i più esperti del settore. Questa difficoltà è dovuta alle particolari caratteristiche organolettiche degli … [leggi]