Fatto coi piedi 2019 Az Filarole Malvasia | Greenwine.it
Fatto coi piedi Filarole

Fatto coi piedi 2019

Filarole


su 1 recensioni

€ 17,90

1
Prodotto esauritoProdotto esaurito
Tipologia:
Orange Wine
Regione:
Denominazione:
Annata:
2019
Grado Alcolico:
12.5 %Vol
Formato:
0.750 Lt
Lieviti:
Indigeni
Anidride Solforosa:
< 10 mg/l Senza Solfiti Aggiunti
Abbinamenti:
Carni Bianche , Crostacei , Crudità di pesce , Cucina Asiatica , Pesce al Forno , Salumi , Verdure
Temperatura di servizio:
14-16 °C
Decantazione:
Si
Note:
Contiene Solfiti

Descrizione vino

Fatto coi piedi di Filarole è un vino bianco macerato (orange wine) ottenuto dalla raccolta delle uve di vecchie vigne di Malvasia aromatica di Candia, di Ortrugo e di Trebbiano. E' stato prodotto recuperando la tradizionale vinificazione a contatto con le bucce che sulle nostre colline è sempre stata utilizzata anche per le uve bianche. La fermentazione è avvenuta in maniera spontanea su propri lieviti già presenti sulle uve. Il Fatto coi piedi di Filarole è anche adatto a un invecchiamento medio-lungo. Può presentare un fondo di bottiglia poichè non viene chiarificato ne filtrato.

Note di degustazione

Il Fatto coi piedi di Filarole è un orange wine con bel colore dorato/ambrati. Al naso le note tipiche della malvasia di candia dominano il profilo del vino, arancia e cedro in primis, note balsamiche di timo salvia e sul finale un accenno mentolato e ricordi di anice. In bocca è fresco e sapido con una buona acidità e un tannino presente ma discreto, che rende questo vino adatto sia a piatti delicati che a piatti ricchi di spezie come il curry o lo zafferano. Adatto in alla cucina orientale, ma provatelo anche con una bella carbonara!


Valutazione da 1 utenti

Francesco

Acquisto Verificato  

recensito il 05-03-2021

Giudizio complessivo
Vista
Olfatto
Gusto


Effettua il login oppure registrati per poter lasciare la tua recensione.

La cantina

Filarole

Sulle colline piacentine parlando con le persone anziane si sentono a volte delle parole italianizzate dal dialetto, filarole è una di queste. In dialetto piacentino i filari di una vigna sono i filaröl e quando le vigne sono piccole e composte da pochi filari anche la vigna viene indicata con questa parola.

Scopri di più

Cantina Filarole

Ultimi Articoli blog

Prosciutto e Melone: quale vino abbinare?

E' il re dei piatti estivi, quello più diffuso, quello più amato e quello più antico di tutti! Ebbene si, seppur proposto anche dai migliori ristoranti … [leggi]

 

Abbinamento Vino e Tartufi: cosa c'è da sapere

Per dirla con le parole di Carlo Cracco "il tartufo è l'araba fenice della gastronomia internazionale, lo percepisci ma non riesci ad assaporarlo, lo avvicini … [leggi]

 

Come abbinare il Vino al Sushi?

Il Sushi è il cibo della tradizione giapponese più conosciuto e diffuso in tutto il mondo e a dispetto della sua apparente semplicità, gli chef … [leggi]