Flora Progetto sete
Flora Sete

€ 27,90

1
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
spedizione
Solo 2 bottiglie
spedizione
Consegna in 1-2 giorni lavorativi

Tipologia:
Bianco
Regione:
Vitigni:
Certificati:
Denominazione:
Annata:
2020
Grado Alcolico:
10.5 %Vol
Formato:
0.750 Lt
Lieviti:
Indigeni
Anidride Solforosa:
Senza Solfiti Aggiunti
Affinamento:
6 mesi in Vetroresina
Temperatura di servizio:
10-12 °C
Decantazione:
No
Note:
Contiene Solfiti

Descrizione vino

Il Flora del Progetto Sete è composto al 100% da uve Trebbiano di terracina. Metà delle uve sono state vinificate tramite macerazione carbonica di due settimane e successivamente hanno macerato per due giorni sulle bucce. L’altra metà hanno macerato per 5 giorni sulle bucce. Affinamento in vetroresina per sei mesi. Il Flora dell'azienda Sete è un vino senza solfiti aggiunti, non filtrato e non chiarificato.

Note di degustazione

Un sorso perfetto fin dal primo assggio. il Flora del Progetto Sete possiede un gran frutto e aromaticità al naso, pesca gialla e albicocca, sostenuto da una spalla acida ben presente che non annoia mai, grazie anche ai suoi soli 10,5 gradi alcol. Un vino per tutti i palati e per ogni occasione.


Effettua il login oppure registrati per poter lasciare la tua recensione.

La cantina

Sete

SETE è un progetto lanciato da Arcangelo Galuppi ed Emiliano Giorgi con l’obiettivo di recuperare varietà locali che ormai stavano andando in disuso.

Scopri di più

Cantina Sete

Ultimi Articoli blog

Come abbinare cibo e vino

Fatemi indovinare, state organizzando un pranzo in famiglia o tra amici, o magari una cena romantica per il vostro partner. Sapete bene cosa cucinare ma … [leggi]

 

Le Malattie e le Alterazioni del Vino

Le malattie del vino e le sue alterazioni sono problematiche che si riscontrano in cantina sempre meno di frequente. Se infatti abbiamo definito i difetti dei … [leggi]

 

I Difetti del Vino

L'enologia è una materia di studio relativamente giovane e studiata attivamente nelle università da poco tempo. Gli studi empirici dei grandi vignaioli proseguono invece da … [leggi]