Stupore 2019 Piglia IGP Valentina Passalacqua - Greenwine.it
Stupore Valentina Passalacqua

€ 14,50

1
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
spedizione
Disponibile
spedizione
Consegna in 1-2 giorni lavorativi

Tipologia:
Rosato
Regione:
Vitigni:
Certificati:
Denominazione:
Annata:
2019
Grado Alcolico:
10.5 %Vol
Formato:
0.750 Lt
Lieviti:
Indigeni
Affinamento:
6 mesi in Acciaio
Abbinamenti:
Carni Bianche , Pizza
Temperatura di servizio:
12-14 °C
Decantazione:
No
Note:
Contiene Solfiti

Descrizione vino

Lo Stupore di Valentina Passalacqua è un vino naturale rosato da uve 100% Negroamaro. Fermentazione spontanea in acciaio a pressa diretta. Non filtrato. Nessun controllo della temperatura. Affinamento di 6 mesi in vasche d’acciaio.

Note di degustazione

Lontano dal classico Negroamaro pugliese, è un’espressione bevibile e succosa del terroir del Gargano. Lo Stupore di Valentina Passalacqua, risplende nel bicchiere di un bel rosa cerasuolo intenso e limpido. Al naso frutta rossa, lamponi e in bocca il frutto pieno e avvolgente è bilanciato da una nota acida ben presente con una buona mineralità e sapidità. Perfetto con le carni bianchi, il baccalà e la pizza. Un vino degno del nome che porta!  


Effettua il login oppure registrati per poter lasciare la tua recensione.

La cantina

Valentina Passalacqua

Chi è Valentina?

Valentina Passalacqua è una produttrice di vino naturale nel Gargano.

Scopri di più

Cantina Valentina Passalacqua

Ultimi Articoli blog

Prosciutto e Melone: quale vino abbinare?

E' il re dei piatti estivi, quello più diffuso, quello più amato e quello più antico di tutti! Ebbene si, seppur proposto anche dai migliori ristoranti … [leggi]

 

Abbinamento Vino e Tartufi: cosa c'è da sapere

Per dirla con le parole di Carlo Cracco "il tartufo è l'araba fenice della gastronomia internazionale, lo percepisci ma non riesci ad assaporarlo, lo avvicini … [leggi]

 

Come abbinare il Vino al Sushi?

Il Sushi è il cibo della tradizione giapponese più conosciuto e diffuso in tutto il mondo e a dispetto della sua apparente semplicità, gli chef … [leggi]