Cantine ViolaMoscato Passito di Saracena

Moscato Passito di Saracena 2015

Cantine Viola

Calabria IGT


€ 39,90

Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
spedizione
In magazzino: 2
spedizione
Consegna in 2/3 giorni lavorativi
Tipologia:
Bianco
Regione:
Certificati:
Denominazione:
Annata:
2015
Grado Alcolico:
14.0 %Vol
Formato:
0.500 Lt
Lieviti:
Autoctoni
Abbinamenti:
Formaggi Erborinati, Frutta, Pasticceria secca
Invecchiamento:
fino al 2025
Temperatura di servizio:
10-12 °C
Decantazione:
No

Descrizione vino

ll Moscato di Saracena è un raffinato e delizioso vino passito da meditazione che, prodotto solo in questo paese con un procedimento antichissimo, prevede la vinificazione separata dell'uva moscato, ottenuta dal vitigno autoctono e da altre uve. Il mosto ottenuto vinificando le uve malvasia e guarnaccia viene concentrato per aumentare il tenore zuccherino, mentre l'aroma ed il gusto particolari provengono dall'uva moscatello, raccolte e appassite alcune settimane prima della vendemmia. Gli acini del moscatello e dell'adduroca disidratati vengono selezionati, schiacciati manualmente e quindi aggiunti al mosto concentrato (prima spremitura). Il Passito Moscato di Saracena viene prodotto secondo i dettami dell'agricoltura biologica, che caratterizza tutta l'azienda Cantine Viola. Viene fatto fermentare in tini di acciaio con l'utilizzo di lieviti autoctoni e conservato in acciaio per almeno sette mesi prima della commercializzazione.

Note di degustazione

Moscato Passito di Saracena di Cantine Viola che supera brillantemente l'esame olfattivo con il suo meraviglioso colore giallo ambrato con riflessi aurei, limpido e consistente. All'olfatto è intenso, molto persistente, con profumi di frutta esotica, fichi e datteri secchi, albicocca e arancia candita. In bocca Moscato Passito di Saracena è ovviamente dolce, ma anche fresco e ampio e avvolge il palato con grande intensità e persistenza.

La cantina

Cantine Viola

Nel 1999 Luigi Viola, appassionato di natura ed agricoltura, decide di commercializzare il Moscato di Saracena per farlo conoscere al grande pubblico. Passito rinomato sin dal XVI secolo, quando era presente sulla tavola dei pontefici romani, è stato citato più volte in diversi trattati enologici dellʼ800 e premiato con svariati riconoscimenti. Negli ultimi decenni il Moscato di Saracena rischiò di scomparire nellʼoblio delle tradizioni popolari del piccolo paese calabrese. La passione della famiglia Viola ha permesso di sventare non solo lʼestinzione di questo raffinato vino da meditazione, ma anche la perdita della parti…

Visita la cantina

Cantina Cantine Viola