A causa dell'emergenza in corso per la diffusione del Covid-19,le consegne in tutto il territorio nazionale potrebbero subire dei ritardi e non tutte le località potranno essere servite dai servizi di corriere espresso. Scarica il PDF e controlla che la tua località sia servita prima di effettuare l'ordine.
Abbazia San GiorgioCloè

€ 25,90

Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
spedizione
Solo 2 bottiglie
spedizione
Consegna in 2/3 giorni lavorativi

Tipologia:
Rosato
Regione:
Denominazione:
Annata:
2018
Grado Alcolico:
12.5 %Vol
Formato:
0.750 Lt
Lieviti:
Indigeni
Anidride Solforosa:
Senza Solfiti Aggiunti
Affinamento:
6 mesi in Acciaio - 6 mesi in Botti di Castagno
Abbinamenti:
Carni Bianche, Pesce, Verdure
Bottiglie prodotte:
4000
Invecchiamento:
fino al 2019
Temperatura di servizio:
10-12 °C
Decantazione:
No

Descrizione vino

Il nerello mascalese destinato alla produzione del Cloè Abbazia San Giorgio prospera su un terreno vulcanico tendenzialmente sciolto, povero di sostanza organica ma ben dotato di micro-elementi e sistemato a terrazze. Beppe Belvisi utilizza le tecniche di coltivazione biologiche e alcune tecniche di agricoltura biodinamica, in vigneto sono banditi categoricamente l'uso di antiparassitari, pesticidi e prodotti di sintesi in genere. La raccolta delle uve per il Cloè inizia nella terza decade di settembre con l'inizio della vendemmia dei grappoli che hanno raggiunto la maturazione desiderata. I grappoli vengono selezionati, raccolti e  trasportati in cassette in cantina dove vengono diraspate e pigiate. La fermentazione alcolica avviene in vasche di acciaio in modo spontaneo ad opera dei lieviti indigeni, naturalmente presenti nelle bucce dell'uva. La macerazione si protrae per pochi giorni insieme alla fermentazione, in funzione dell'intensità di colore che il produttore desidera dare al vino. Durante queste fasi della lavorazione, come in quelle successive, non viene effettuata nessuna correzione o aggiunta di altre sostanze, neanche di anidride solforosa. Vino non filtrato.
L’affinamento avviene per circa sei mesi in parte nei silos di acciaio e in parte in botti di castagno. Trascorso questo periodo il viene viene assemblato e imbottigliato e anche questa fase si svolge senza aggiunta di anidride solforosa creando un vino eccezionale, salubre e come natura comanda.

Note di degustazione

Di un bel colore rosa intenso con sfumature aranciate, il Cloè di Abbazia San Giorgio al naso è un esplosione di fragoline di bosco e frutti rossi in genere, mentre in bocca oltra alle intense note fruttate, ritornano alcune note minerali e leggerissimi sentori speziati sul finale. Il Cloè di Abbazia San Giorgio è un vino da tutto pasto, accompagna benissimo aperitivi all’italiana o aperitivi a base di frutti di mare. Si esalta abbinandolo con piatti a base di verdure, di carni bianche e di pesci grassi.  

La cantina

Abbazia San Giorgio

Abbazia San Giorgio è una piccola realtà dell'isola de Pantelleria, i due fondatori Battista Belvisi e Beppe Fontana hanno avviato questo progetto nel 2016 con l'intento di valorizzare le meraviglie pantesche producendo vini naturali senza solfiti aggiunti che massima espressione del territorio unico che è l'isola di Pantelleria.
Abbazia San Giorgio è socio VinNatur.

Scopri di più

Cantina Abbazia San Giorgio

Ultimi Articoli blog

La Chiarificazione del Vino: di cosa si tratta

Chi ha fatto un corso di degustazione del vino sa bene che una delle prime cose che vengono insegnate per poter giudicare la qualità di un … [leggi]

 

L'etichetta di un vino: come si legge

Uno dei modi che abbiamo per decidere quale vino acquistare quando non siamo proprio degli esperti è leggere l'etichetta del vino. In questa breve guida … [leggi]

 

I Travasi del Vino

Travaso del vino: di cosa si tratta Quando pensiamo alla vinificazione dobbiamo immaginare una serie di steps, che devono essere metodici, ma che allo stesso … [leggi]