Rocco di CarpenetoSteira

€ 16,90

Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
spedizione
In magazzino: 3
spedizione
Consegna in 2/3 giorni lavorativi
Tipologia:
Rosso
Regione:
Vitigni:
Denominazione:
Annata:
2015
Grado Alcolico:
14.5 %Vol
Formato:
0.750 Lt
Lieviti:
Indigeni
Anidride Solforosa:
8 mg/l (Senza Solfiti Aggiunti)
Affinamento:
23 mesi in Barrique Usate
Abbinamenti:
Carni Bianche, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, Funghi, Primi Piatti di Carne, Tartufo
Bottiglie prodotte:
886
Invecchiamento:
fino al 2023
Temperatura di servizio:
16-18 °C
Decantazione:
No

Descrizione vino

Lo Steira Ovada DOCG di Rocco di Carpeneto 2015 è composto al 100% da uve dolcetto allevate a guyot e contro-spalliera in un impianto del 1970 con 5000 ceppi per ettaro, una resa di 40 q.li per ettaro e un terreno prevalentemente limo-argilloso. La raccolta avviene manualmente e in cassette nella prima metà di settembre, una volta diraspata e pigiata, l'uva viene fatta fermentare spontaneamente senza l'aggiunta di coadiuvanti né additivi ad opera dei lieviti indigeni all'interno di botti usate con una macerazione sulle bucce di 22 giorni. L'affinamento invece viene effettuato in barrique esauste per 23 mesi. Lo Steira Ovada DOCG Rocco di Carpeneto è un vino naturale senza solfiti aggiunti e certificato biologico.

Note di degustazione

Lo Steira Ovada DOCG di Rocco di Carpeneto è un vino naturale da uve dolcetto di un bel colore rosso rubino, e di buona consistenza. Al naso con note di ciliegia e lampone, a cui si uniscono intriganti note balsamiche di alloro. Vinoso, asciutto e abbastanza tannico, il sorso è materico e sorretto da un’acidità che dà slancio e finezza, un vino succoso e persistente. Con lo Steira di Rocco di Carpeneto si possono innaffiare ottimi primi piatti a base di carne, pasta all'uovo al ragù oppure tartufo e funghi, ma anhe carni arrosto sia bianche che rosse. Questo dolcetto di Ovada DOCG si sposa alla perfezione anche con i formaggi a pasta dura stagionati e la fonduta di Castelmagno.

La cantina

Rocco di Carpeneto

Una cantina quella di Rocco di Carpeneto, caratterizzata architettonicamente e sviluppata su tre livelli: ricevimento uve, vinificazione, anforaia e bottaia sotterranea. Una mescolanza di pietre di fiume, resine, acciai, doghe fascianti in legno e plastica riciclata concorre a creare una struttura funzionale ed ecocompatibile. La struttura è posta al servizio di una filosofia di cantina naturale e non interventista, nell'intimo rispetto delle pratiche tradizionali, delle variegate caratteristiche dei micro-terroir di provenienza delle uve, e della variabilità climatica di ogni annata di vinificazione. Per ragioni di coere…

Visita la cantina

Cantina Rocco Di Carpeneto