Montepulciano d'Abruzzo DOC 2017 Torre dei Beati | Greenwine
Torre dei BeatiMontepulciano d'Abruzzo Doc

Montepulciano d'Abruzzo Doc 2017

Torre dei Beati

Montepulciano d'Abruzzo DOC


su 1 recensioni

€ 9,90

Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
spedizione
Solo 2 bottiglie
spedizione
Consegna in 2/3 giorni lavorativi

Tipologia:
Rosso
Regione:
Certificati:
Annata:
2017
Grado Alcolico:
14.0 %Vol
Formato:
0.750 Lt
Lieviti:
Selezionati
Anidride Solforosa:
Presente
Affinamento:
12 mesi in Metà in Botti di Rovere Francese di secondo passaggio e metà in Botti di Rovere di Slavonia
Abbinamenti:
Carni alla Brace, Carni Arrosto, Formaggi Semi Stagionati, Minestre e Zuppe Saporite, Primi Piatti Strutturati
Temperatura di servizio:
18-20 °C
Decantazione:
No

Descrizione vino

E’ il primo vino prodotto dall'azienda biologica Torre dei Beati. Interpretazione elegante e personale del Montepulciano del territorio abruzzese, viene ottenuto da raccolte scalari, seguite da ulteriore cernita sul tavolo di scelta, effettuate in tutto il vigneto di Loreto Aprutino. L’impiego del legno in maturazione ha l’obiettivo di facilitare il naturale raggiungimento della stabilità, mantenendo la pulizia del frutto e completandola con un discreto ed equilibrato apporto speziato. Questa uva montepulciano è allevata in regime biologico a pergola abruzzese e cordone speronato su un terreno argilloso-calcareo con una resa per ettaro di 70 hl, dopo la raccolta macera a freddo prima di fermentare, con una macerazione totale di circa 20 giorni. La maturazione avviene per metà in botti di rovere di Slavonia e per metà in barrique di rovere francese di secondo passaggio per una durata di 12 mesi.

Note di degustazione

Questo vino montepulciano biologico di Torre dei Beati ha il caratteristico colore rosso rubino con riflessi violacei tipico del vitigno. Di buona densità, presenta un naso tipico ed elegante, in cui il frutto si presenta netto e bene espresso, leggermente impreziosito da speziature derivanti in parte dalle caratteristiche originali del vecchio vigneto di provenienza, in parte dalla non invadente maturazione in legno. La consistente struttura conferisce al vino una buona morbidezza, in equilibrio con la presenza di tannini bene evoluti che contribuiscono, insieme alla naturale salinità e alla leggera vena acida, ad un finale di elegante persistenza.


Valutazione da 1 utenti

Matteo

Acquisto Verificato  

recensito il 24-09-2020

Giudizio complessivo
Vista
Olfatto
Gusto


Effettua il login oppure registrati per poter lasciare la tua recensione.

La cantina

Torre dei Beati

Il nome dell’azienda Torre dei Beati deriva da un particolare di un grande affresco del 1400, che si trova nella locale chiesa di S. Maria in Piano. Nella preziosa raffigurazione del Giudizio Universale, la “Torre dei Beati” rappresenta il traguardo finale a cui, con grandi sforzi e attraverso difficili prove, tendono le anime appena transitate nell’aldilà.

Scopri di più

Cantina Torre Dei Beati

Ultimi Articoli blog

Involtini di Verza: Ricetta e Abbinamento con il Vino

La ricetta degli involtini di verza è perfetta per la stagione autunnale. La verza infatti è un ortaggio tipico di questa stagione e può essere cucinata … [leggi]

 

Pizzoccheri alla Valtellinese: Ricetta e Abbinamento con il Vino

L’origine del piatto dei pizzoccheri non è caratterizzata una collocazione temporale o un evento precisi, ma da una serie di citazioni culinarie riportate da H.L. Lehmann, nella seconda parte … [leggi]

 

Canederli alla Tirolese: Ricetta e Abbinamento con il Vino

I canederli o knödel nascono come piatto povero di tradizione contadina nella Germania del Sud (Baviera), in origine consistevano semplicemente in palle di pane raffermo … [leggi]