Vini naturali

Se per dare una definizione di vino biologico o vino biodinamico è importante descrivere i parametri necessari definiti dai disciplinari di produzione o dalle associazioni responsabile del rilascio del marchio, per definire cosa è invece un vino naturale è più semplice. I vini naturali sono vini che prevedono un intervento invasivo dell'uomo praticamente nullo se non per le buone pratiche di coltivazione e produzione. I vignaioli naturali seguono religiosamente le pratiche previste dall'agricoltura biologica e biodinamica, ma in modo ancor più limitato e scrupoloso.

Come si produce il vino naturale

I vini che si possono definire naturali infatti non prevedono alun intervento chimico in vigna. In alcuni casi e solo se strettamente necessario si utilizzano rame e zolfo per proteggere le vigne, mentre in cantina sono banditi i lieviti selezionati, ma gli unici microorganismi responsabili della fermetazione alcolica e della fermetnazione malolattica sono lieviti e batteri già naturalmente presenti sulle uve in fase di raccolta. Questi lieviti definiti 'lieviti selvaggi' sono per eccellenza espressione del territorio di provenienza e addirittura della vigna dalla quale arriva l'uva. In cantina invece tutti gli interventi chimici sono proibiti e anche le aggiunte di solfiti sono assenti, tranne in alcuni casi eccezionali in cui le annate particolarmente sfavorevoli ne richiedono un impiego, seppur limitato, per una buona conservazione del vino. In ogni caso i vini naturali non superano come quantitativo di solfiti totali i 30 mg/l nel rossi e 50 mg/l nei bianchi. Le fermentazioni non avvengono a temperature controllate e ciò che influenza la buona riuscita della produzione è spesso il recipiente in cui il mosto viene fatto fermentare, che siano i serbatoi di acciaio, botti in legno, vasche in cemento o anfore in terracotta. I presidi enologici sono esclusi e nei casi di rifermentazioni l'unica fonte zuccherina utilizzata è quella endogena. In questo caso per la produzione di un ottimo vino naturale la competenza e la bravura del vignaiolo è fondamentale.

Esiste un certificazione per i vini naturali?

Se a livello legislativo non esiste una categoria di vini che si possono definire "vini naturali", esistono associazioni di produttori che regolamentano le pratiche in vigna e la vinificazione. Vinnatur è un'associazione che riunisce vignaioli da tutto il mondo che mossi da una profonda etica ambientale, dedicano la loro produzione alla preservazione del territorio nel quale operano rispettandone la storia, la cultura e l'arte, entrandone di fatto a farne parte. Dal 2011 l'associazione collabora con il team di ricerca 'vitenova vine welness' per lo studio approfondito degli aspetti microbiologici e di pratiche agricole necessarie per ottenere prodotti di altissima qualità con la minima invasività. I produttori di vino naturale sono tutti produttori indipendenti, con una conoscenza capillare del territorio in cui operano e un'ottima conoscenza delle pratiche enologiche, per cui l'unico ingrediente dei loro vini è l'uva.

Perchè acquistare vini naturali

Greenwine.it offre un'ampia selezione di vini naturali in vendita online. Crediamo fermamente nel supportare questi produttori coraggiosi e di grande competenza che mettono il territorio e il benessere ambientale di fronte ad ogni altra cosa. Il rispetto dell'ecosistema vigneto e la difesa della biodiversità sono il vademecum di tutto il loro lavoro, senza trascurare che questi vini si posso definire decisamente più salubri rispetto ad ogni altro. E l'odiato cerchio alla testa dopo aver bevuto un'ottima bottiglia di vino sarà solo un lontano ricordo!

Tipologia

Annata

Occasioni di consumo

Filosofia

Regioni

Cantina

Vitigno

Prezzo









Filtra

Sconti extra

registrati e ottieni
il 10% di sconto

Pagamenti sicuri

i nostri pagamenti sono sicuri
e facili da utilizzare

Spedizione gratuita

per ordini maggiori di 89,0€
la spedizione è gratuita