Ancellotta

Cenni storici

La origini dell'ancellotta sono incerte ma non quelle del suo nome. Chiamata ancellotta di Messenzatico e lancellotta, il nome deriva da quello della famiglia Lancellotti o Lancillotto e non dalla forma lanceolata della foglia. L'ancellotta appartiene alla famiglia dei lambruschi, anche se è ritenuto di qualità superiore.

Vitigno

L'ancellotta presenta una foglia media, pentalobata con una pagina superiore verde chiaro opaco. Il grappolo è medio e piramidale, alato e solitamente spargolo. L'acino invece è piccolo e sferoidale con una buccia tipicamente pruinosa, spessa e consistente, di colore blu-nero. 

Diffusione

L'ancellotta è prevalentemente diffuso in provincia di Reggio Emilia, ma è coltivato anche nelle provincie vicine, mentre è raro in altre regioni, anche settentrionali.

Regioni: Emilia Romagna 

Maturazione e raccolta

La maturazione dell'ancellotta avviene sa metà settembre ai primi di ottobre. La produttività è abbondante e costante. L'ancellotta ha anche un'ottima vigoria.

Ancellotta
mappa italia Val d'Aosta Piemonte Lombardia Trentino-Alto Adige Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

Vini Ancellotta in Vendita Online

Filtra

Sconti extra

registrati e ottieni
il 5% di sconto

Pagamenti sicuri

i nostri pagamenti sono sicuri
e facili da utilizzare

Spedizione gratuita

per ordini maggiori di 99€
la spedizione è gratuita